Otoplastica

Intervento correttivo

L’otoplastica si rivolge a coloro i quali desiderano correggere la forma, la dimensione e l’attaccatura delle proprie orecchie migliorando così l’armonia del proprio viso. L’intervento non ha assolutamente alcun effetto negativo suII’udito e nello specifico è impiegato per risolvere il problema di orecchie troppo grandi o a sventola.

IN SINTESI

Durata: 1h e 30min

Anestesia: locale

Ricovero: ambulatoriale

Medicazioni: 2

Ritorno al sociale: 2-3 giorni

Costo: 2.000 euro

INTERVENTO

L’intervento di otoplastica consiste nell’eliminare una porzione di pelle e di cartilagine al fine di conferire all’orecchio una corretta forma e ridurre l’angolo tra il padiglione auricolare e la testa. In sintesi si tratta di ridurre la dimensione delle orecchie, renderle simmetriche ed avvicinarle alla testa.

L’intervento può quasi sempre essere eseguito in anestesia locale con una leggera sedazione farmacologica ed in regime di day hospital. La cicatrice residua sarà poco visibile e nascosta dietro alle orecchie.

DECORSO POST OPERATORIO

Dopo l’intervento saranno somministrati degli antibiotici per prevenire l’insorgenza di complicanze infettive, e degli analgesici al fine di eliminare completamente il dolore; questi farmaci saranno prescritti per continuare a casa la terapia per cinque giorni. Inizialmente si avvertirà una sensazione di fastidio alle orecchie, che appariranno più gonfie ed addormentate, tale fastidio si ridurrà fino a scomparire nelle due settimane successive.

La prima medicazione/controllo sarà effettuata dal chirurgo dopo 2-3 giorni dall’intervento, dopo di che sarà possibile eseguire a casa una doccia e cambiare subito dopo la medicazione. I punti verranno rimossi in fasi successive entro due settimane oppure si riassorbiranno da soli se si possono utilizzare quelli a rapido riassorbimento. Il ritorno al sociale e la ripresa delle attività fisiche quotidiane sono incoraggiati progressivamente a partire dal giorno successivo l’intervento mentre le per le attività sportive bisognerà attendere almeno tre settimane dalla chirurgia. Dopo l'intervento di otoplastica è sconsigliato l'uso degli occhiali per almeno 15 giorni.

IL RISULTATO

L’otoplastica dà generalmente dei risultati ottimi e di grande soddisfazione per la paziente e per il chirurgo che la esegue. Visita la mia vetrina, troverai i risultati di alcuni miei interventi e le recensioni dei pazienti già trattati.

 

Le orecchie, alla stregua del naso, sono una caratteristica molto importante del viso perciò le loro dimensioni e forma hanno un forte impatto sul proprio aspetto. Il trattamento di otoplastica consente di correggere imperfezioni anche gravi che determinano un’eccessiva dimensione delle orecchie e un eccessivo distacco dal cranio, comunemente indicato come orecchie a sventola. Il risultato è permanente e dall’estetica molto naturale.

FAQ

Esistono limiti di età?

Non esistono limiti di età per sottoporsi ad una otoplastica ma è preferibile aspettare la fine dello sviluppo del padiglione auricolare che avviene tra i 6 e i 14 anni. L’otoplastica è, quindi, uno dei pochi interventi che, se fonte di grande disagio e con il consenso dei genitori, si possono praticare anche prima della maggiore età.

 

E’ un intervento doloroso?

No. La procedura chirurgica viene effettuata in anestesia locale con sedazione. Dopo l'intervento è raro che si possa avvertire del dolore che viene, comunque, controllato tramite comuni analgesici.

 

L'intervento di otoplastica può comportare rischi per l'udito?
No perché l'intervento interessa solamente il padiglione auricolare e non tocca l'orecchio interno.

 

Le orecchie sembreranno “rifatte”?

No, il trattamento garantisce risultati estremamente naturali.

 

Le orecchie saranno esattamente uguali?

Le orecchie non sono mai esattamente uguali anche in situazione d’assoluta normalità. Una lieve asimmetria tra le due orecchie è assolutamente normale e non rappresenta una complicanza.

 

Quale è il periodo dell’anno più indicato per eseguire questo trattamento?

L'intervento può essere eseguito in qualsiasi periodo dell’anno.

 

Lascia cicatrici visibili?

Le incisioni sono assolutamente invisibili in quanto nascoste dietro il padiglione auricolare.

PRENOTA UNA VISITA O RICHIEDI INFORMAZIONI

Per farmi delle domande dirette scrivimi un messaggio o invia una mail:

Whatsapp: (+39) 339.3154954

Email: andrea.bitonti@uniroma1.it

 

Per fissare una visita ed ogni altra necessità contatta la mia segreteria.

L’intervento di otoplastica consiste nell’eliminare una porzione di pelle e di cartilagine al fine di conferire all’orecchio una corretta forma e ridurre l’angolo tra il padiglione auricolare e la testa. In sintesi si tratta di ridurre la dimensione delle orecchie, renderle simmetriche ed avvicinarle alla testa.

L’intervento può quasi sempre essere eseguito in anestesia locale con una leggera sedazione farmacologica ed in regime di day hospital. La cicatrice residua sarà poco visibile e nascosta dietro alle orecchie.

L’otoplastica dà generalmente dei risultati ottimi e di grande soddisfazione per la paziente e per il chirurgo che la esegue. Visita la mia vetrina, troverai i risultati di alcuni miei interventi e le recensioni dei pazienti già trattati.

 

Le orecchie, alla stregua del naso, sono una caratteristica molto importante del viso perciò le loro dimensioni e forma hanno un forte impatto sul proprio aspetto. Il trattamento di otoplastica consente di correggere imperfezioni anche gravi che determinano un’eccessiva dimensione delle orecchie e un eccessivo distacco dal cranio, comunemente indicato come orecchie a sventola. Il risultato è permanente e dall’estetica molto naturale.